F.C.D. Atletico Cosio – Polisportiva Villa 2-4 (1-2)

Cosio Valtlellino, 19 maggio 2024.

Finisce con la retrocessione in Terza Categoria anche questa stagione. L’Atletico Cosio non ripete la partita di sette giorni fa e cede alla Polisportiva l’ultima sedia utile per restare in Seconda Categoria. Probabilmente la troppa pressione ha giocato un brutto tiro ai ragazzi. Neppure il tempo di assestarsi sul terreno di gioco che il Villa con un tiro di Bruga Manuel da fuori area al primo minuto centra il sette alla sinistra di Bianchini e porta in vantaggio gli ospiti. Fatica l’Atletico ad entrare in partita. Al 23′ il primo squillo dei locali con una punizione di Nakchaoui che colpisce il palo alla destra di Ghiringhelli. Al 28′ Duca Lorenzo, liberatosi in area, raccoglie un calcio d’angolo battuto da Muci e gira in porta il gol del pareggio. Primo centro per il giovane difensore biancorosso e rete che dovrebbe sbloccare e allentare la tensione. Purtroppo trascorrono solo 3 minuti e gli ospiti tornano in vantaggio con un colpo di testa di D’abbondio Matteo lasciato inspiegabilmente libero in area. Squadre al riposo con i giocatori di casa in evidente stato di agitazione. La situazione è ancora favorevole ma si intuisce la tensione fra i biancorossi. Inizio ripresa all’insegna degli ospiti che sprecano due ghiotte occasioni per portarsi sul 3 a 1. Bombardieri, di testa, non inquadra la porta su un cross dalla sinistra. Una bella azione al 9′ condotta da Nakchaoui permette a Gini di trovarsi solo davanti al portiere. il centrocampista di prima intenzione trova l’angolo alla destra di Ghiringhelli ma la gioia viene spenta dal guardalinee che sventola un probabile fuorigioco. Peccato. Il pareggio arriva comunque al 17′. Ciapponi con una punizione defilata da sinistra incrocia sul palo lontano e scalda la tribuna. Adesso con il 2 a 2 i ragazzi di Sottocornola vedono la salvezza. 28 minuti al termine, una eternità ma nulla lascia presagire l’amaro finale di partita e di stagione. Il Villa non demorde e conquista una punizione dai 25 metri. Centrale. Bassi Fer  scaglia una bordata rasoterra che Bianchini non trattiene lasciando sfilare la sfera fra le gambe. Una rete che sprofonda i ragazzi di casa in un incubo. Neppure l’espulsione di Verze (doppia ammonizione) al 33′ e quindi vantaggio numerico, scuote l’Atletico che arretra pericolosamente e soffre con il passare dei minuti. Non che il Villa si danni l’anima nel tentativo di rovesciare il risultato, ma basta l’insicurezza dei giocatori biancorossi per trascorrere gli ultimi minuti in totale apnea sugli spalti. Al 44′, quando ormai i giochi sembrano fatti, arriva la doccia gelata che spedisce l’Atletico in terza categoria per il terzo anno consecutivo. I protagonisti sono gli stessi di qualche minuto prima. Bassi Fer dalla stessa mattonella, su punizione, conclude a rete e questa volta Bianchini viene beffato da un rimbalzo con pallone che carambola in rete. 2 a 4 e fine delle speranze. Si accende una mischia in area ospite nei minuti di recupero ma il pallone viene respinto da Ghiringhelli. Poi il triplice fischio finale su questa stagione partita con grandi aspettative e conclusa in maniera veramente triste.

vai al link dell’incontro

P